:: di

Nei cantieri in cui siano previste strutture metalliche all’aperto quali per esempio gru o ponteggi, devono attivarsi una serie di verifiche e procedure stabilite dalla normativa in materia, al fine di garantire la sicurezza sia della struttura stessa che degli utilizzatori.

Tale rischio deve essere valutato non più con una valutazione semplificata predisposta da Tecnico abilitato, ma la vigente norma CEI prevede la redazione di una relazione tecnica specifica all’impianto di protezione contro le scariche atmosferiche.

Il Testo Unico D.Lgs. 81 del 2008 prevede in modo specifico all’art. 84 Protezioni dai fulmini che:

Il datore di lavoro provvede affinché gli edifici, gli impianti, le strutture, le attrezzature, siano protetti dagli effetti dei fulmini realizzati secondo le norme tecniche

https://www.cantierepro.com/shop/adesso-si-credo-alla-prevezione-cartello-a3-forex-alluminio

Le risultanze della suddetta relazione hanno come oggetto la possibilità che tali strutture metalliche all'aperto possano definirsi auto-protette o in alternativa la valutazione del rischio in merito alla probabilità di fulminazione; il

NON SEI REGISTRATO
OPPURE
SEI REGISTRATO CON LEVEL FREE?
ACQUISTA IL TUO ACCOUNT LEVEL PRO



SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI

SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO MA NON RICORDI LA PASSWORD? RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


 

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica