Rifiuti derivanti da Covid
:: di

I DPI utilizzati in fase di emergenza e la loro “fine vita” che li porta ad essere rifiuti derivanti da Covid-19 sono al centro della pubblicazione ISPRA I RIFIUTI COSTITUITI DA DPI USATI. All’interno del documento in premessa viene introdotto l’argomento DPI e la loro classificazione, dopo l’utilizzo, in condizioni ordinarie per poi procedere all’analisi dei DPI usati che diventano rifiuti derivanti da Covid-19, prodotti da utenze:

  • domestiche;
  • produttive i cui rifiuti sono assimilatiagli urbani (anche a seguito di specifiche ordinanze regionali);
  • produttive i cui rifiuti non sono assimilati agli urbani;
  • sanitarie.

Il Rapporto ISPRA prosegue poi con la quantificazione dei DPI usati che entro la fine dell’anno arriveranno a:

  • 100.000 tonnelate di mascherine;
  • 200.000 tonnellate di guanti;

con relativa tipologia di smaltimento (sterilizzazione o incenerimento).

Il documento è disponibile nell’area download dell’articolo.

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica