3bdd144a092b6fcae7e5d598ebb7cf3b

La realizzazione di un evento richiede l’impiego di lavoratori a qualsiasi titolo subordinati e dunque è necessario provvedere alla corretta applicazione della normativa in materia di prevenzione salute e sicurezza sul lavoro.

Le attività di montaggio e smontaggio delle opere temporanee (OT) realizzate per spettacoli musicali, cinematografici e teatrali, le attività di allestimento e disallestimento con impianti luci, audio, video e in generale scenotecnici, le lavorazioni accessorie correlate (quali ad esempio: carico, scarico e movimentazione delle attrezzature) nonché le attività svolte durante le fasi di “spettacolo” o di “evento” sono sempre comprese nel campo di applicazione del D.Lgs. 81/2008 (recepimento della direttiva comunitaria 89/391/CEE e successive).

Qualora le opere temporanee da realizzarsi eccedano i limiti previsti dall’articolo 3 del D.I. del 22 luglio 2014, troveranno applicazione, per le fasi di montaggio e smontaggio ed equipaggiamento, le particolari disposizioni di cui al Titolo IV del D.Lgs. 81/2008 (recepimento della direttiva comunitaria 92/57/CEE cd “constructions”) , secondo le specifiche modalità previste dal D.I. 22 luglio 2014.

Considerato il fatto che tali attività vengono generalmente effettuate in contesti non specificamente deputati ad accogliere eventi, ma in “venue” che devono essere adattate alla rappresentazione artistica o che, durante le fasi di lavoro, continuano a mantenere attiva parte della loro attività produttiva (come stadi, edifici storici e museali etc.) è necessario prevedere preliminari e costanti scambi di informazioni ed attività di coordinamento con i soggetti responsabili della gestione del sito allestitivo.

Sono disponibili nell’area download dell’articolo gli schemi di sintesi derivati da indicazioni della ASL – Regione Lombardia per:

* Normativa applicabile in caso di opere temporanee rientranti nel campo di applicazione del D.I. 22 Luglio 2014 (Decreto Palchi);

* Gestione in caso di opere temporanee escluse dal campo di applicazione del D.I. 22 luglio 2014 (Decreto Palchi);

* Schema di flusso per opere rientranti nel campo di applicazione del D.I. 22 luglio 2014 (Decreto Palchi).

Potrebbero interessarti anche:

Il Diagramma di GANTT e multitasking degli operatori in cantiere. Decreto Palchi – quale documentazione da custodire in cantiere?. Eventi temporanei: la sicurezza nelle fasi di montaggio e smontaggio. F.to Redazione Tecnica ©

Tieniti sempre aggiornato anche tramite:

NEWSLETTER SETTIMANALE

Fonte: VADEMECUM PER LA GESTIONE HEALT AND SAFETY DELLE ATTIVITA’ DI MONTAGGIO E SMONTAGGIO DI STRUTTURE PER EVENTI TEMPORANEI IN OCCASIONE DELL’ESPOSIZIONE MONDIALE EXPO 2015 DI MILANO (ASL Milano – Regione Lombardia)

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica