prevenzione incendi nei cantieri
:: di

La prevenzione incendi nei cantieri edili parte dalla piena consapevolezza dell’argomento, da parte di chi è chiamato a valutare il rischio incendio. Committenti, Coordinatori Sicurezza, se sono previste misure emergenziali comuni, piuttosto che DdL, se le misure emergenziali sono relegate alle singole Imprese, vengono coinvolti dalla materia.

Segnaliamo ai lettori gli atti della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pisa (Prof. Marotta) dal Titolo IL RISCHIO INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI NEI CANTIERI EDILI, in cui vengono approfonditi i seguenti argomenti:

  • Organizzazione e gestione della sicurezza antincendio nei cantieri.
  • Il rischio incendio legato alle fasi: allestimento del cantiere, costruzione delle strutture, installazione e messa a punto degli equipaggiamenti interni, prove e collaudi, avviamento.
  • Rischio incendio legato alle lavorazioni e attrezzature.
  • Obblighi antincendio;
  • Piano di emergenza ed evacuazione;
  • Caratteristiche di un incendio.

Le condizioni di lavoro in un cantiere sono fondamentalmente differenti da quelle di altri settori: industriale, commerciale od amministrativo. Esse infatti sono caratterizzate da:

  • variazioni continue del tipo di lavoro in conseguenza dell’avanzamento della costruzione;
  • utilizzo di equipaggiamenti provvisori che raramente soddisfano gli standard di sicurezza richiesti per le installazioni fisse;
  • grande varietà di lavori di solito eseguiti da più imprese simultaneamente;
  • una costante rotazione delle imprese e del personale (è raro che una squadra ben coordinata lavori a lungo nello stesso cantiere );
  • recuperi forzati dovuti a circostanze impreviste come cattivo tempo o ritardi nelle spedizioni;
  • l’uso sempre più frequente di materiali con un alto grado di infiammabilità, in particolare le coibentazioni e, in certi casi, l’applicazione di sostanze anticorrosione, che provocano spesso l’insorgere di gas aggressivi e corrosivi;
  • una concentrazione, spesso assai alta, di materiali di valore in alcune zone degli edifici o degli impianti

 

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica