282057cf93e7e18486b5a958b4dac4e7

Sul tema Responsabile dei Lavori e nomina CSE proponiamo questo interessante quesito:

In fase di esecuzione di lavori (pubblici o privati) il responsabile dei lavori può nominare più di un Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione di cui all’art. 89 c. 1 lettera f) del D.Lgs. 81/2008, differenziandone le competenze per le tipologie di lavori da eseguire (es. opere civili, opere tecnologiche, etc.)?.

RISPOSTA

Si ritiene che non sia possibile nominare più coordinatori per la sicurezza in fase di esecuzione per la stessa opera differenziandone le competenze per tipologie di lavori da eseguire in quanto i compiti previsti dall’art. 92 del D.Lgs. 81/2008, che derivano in massima parte dall’analisi delle interferenze tra le varie tipologie di lavorazioni, per poter essere svolti secondo i principi ispiratori della norma devono essere in capo ad un unico soggetto.

Fonte: Regione Toscana – Ing. Marco Masi

Potrebbero interessarti anche:

LINEE GUIDA CNI PER IL COORDINATORE SICUREZZA IN ESECUZIONE. IL COMMITTENTE E LA LEGGE CHE NON AMMETTE IGNORANZA. LE VERIFICHE PRELIMINARI PER L’INCARICO AL COORDINATORE SICUREZZA. F.to Redazione Tecnica ©

Tieniti sempre aggiornato anche tramite:

NEWSLETTER SETTIMANALE

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica