92fc27430c58c06e045c6a0871e5b9bd

L’Istituto Nazionale Previdenza Sociale (INPS) ha avanzato l’interpello inerente l’esonero del medico competente (dipendente del medesimo Istituto) alla partecipazione al corso obbligatorio per i lavoratori (D.Lgs. 81/2008 art. 37 & Accordo Stato/Regioni del 21.12.2011) vista la partecipazione dello stesso al programma di educazione continua in medicina ECM (d.Lgs. 81/2008 art. 38).

La Commissione risponde che il medico competente è soggetto sempre aggiornato in materia di salute e sicurezza in quanto:

-si colloca come soggetto attivo ai sensi dell’art. 25 del D.Lgs 81/2008;

-partecipa alle attività di informazione e formazione rivolte ai lavoratori e potrebbe essere anche loro docente nel caso in cui possieda i requisiti previsti dal D.I. 06.03.2013.

Per quanto in premessa quindi si ritiene che il medico competente sia esonerato dalla partecipazione ai corsi richiamati e previsti dall’art. 37 visto che dette conoscenze derivanti appunto dagli appuntamenti formativi sono già ampiamente in possesso del medico competente proprio in relazione al ruolo rivestito in azienda ed alla sua partecipazione ai corsi di cui all’art. 38 del D.Lgs. 81/2008. Il Testo integrale dell’Interpello è scaricabile nel download dell’articolo.

Potrebbero interessarti anche:

FAV – APPROFONDIMENTO DALLA REGIONE PIEMONTE

IL RAMADAN – INDICAZIONI OPERATIVE NEL COMPARTO CANTIERI

LA TUTELA DEI LAVORATORI ESPOSTI AD AMIANTO

(RIPRODUZIONE VIETATA A FINI COMMERCIALI – E' CONSENTITA LA DIVULGAZIONE A FINI INFORMATIVI CON OBBLIGO DI COLLEGAMENTO ALL'ARTICOLO E CITAZIONE DELLA FONTE)

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica