:: di

Da ENEA (Ing. M. Laura Palmas – Arch. Sabrina Romano) un esempio di buona prassi sulla pianificazione della manutenzione materiali contenenti amianto e l’informazione ai lavoratori. Nel documento si individua una metodologia di rappresentazione grafico/cromatica che consente di riepilogare le informazioni essenziali relative ai materiali contenenti amianto (m.c.a.), di semplice lettura, utile ai soggetti interessati agli interventi di manutenzione : Datore di Lavoro, Responsabile per il controllo e la manutenzione dei MCA, lavoratori, appaltatori. Si definisce inoltre lo schema di un permesso di lavoro per gli interventi sui materiali contenenti amianto.

L’esempio di buona prassi preso in considerazione riguarda un ambiente di lavoro che si sviluppa su 98 ettari con all’interno 150 edifici (alcuni con presenza di amianto) di cui è pertanto necessaria la pianificazione del controllo e manutenzione secondo le disposizioni di Legge.

Essendo presenti materiali contenenti amianto, il Responsabile per il controllo e la manutenzione  deve monitorare lo stato di conservazione dei MCA (es. analisi di campioni di massa, d’aria ambiente, esami visivi sulle componenti strutturali degli edifici) e autorizzare eventuali interventi al fine di evitare rischi originati dal disturbo dei materiali di cui sopra.

Quindi dovranno essere informati gli occupanti degli edifici interessati dalla presenza di MCA., così come gli addetti alla manutenzione (ed eventuali appaltatori esterni) tramite l’invio delle indagini effettuate, tramite una modalità che non induca a errori o valutazioni errate da parte di tutti quei soggetti che non hanno valutazione specifica in materia.

Questo può essere garantito dall’utilizzo di uno schema (informatico) di semplice lettura, legato alle planimetrie degli edifici inserite in una mappa generale dell’area, in modo che ad un primo colpo d’occhio si possa già avere un quadro semplice ed efficace sull’attuazione del piano di manutenzioni.

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica