b213e642542742bc55f707a02314a673

L’istallazione di linee vita e sistemi anticaduta comporta sovente difficoltà nel recepimento dei documenti esecutivi da parte del Coordinatore per la Sicurezza/Progettista (in base alle diverse casistiche e condizioni riportate nelle varie normative regionali di riferimento) che si trova a doversi interfacciare con soggetti diversi per la realizzazione di un unico lavoro. Infatti dal primo contatto di natura solitamente “commerciale” la fornitura e installazione delle linee vita e sistemi anticaduta viene eseguita materialmente da soggetti diversi e in molti casi il montaggio è direttamente realizzato dall’Impresa che sta realizzando gli interventi in copertura.

Quali requisiti quindi devono essere rispettati da chi esegue l’installazione dei sistemi e di conseguenza le relative certificazioni e in quali casi, come quello riportato nel quesito sottostante, l’eventuale azienda proprietaria dell’immobile può muoversi in autonomia proprio nell’installazione e certificazione delle linee vita e sistemi anticaduta?. La risposta, elaborata da Regione Toscana; D.G. Diritti di cittadinanza e coesione sociale, Settore Prevenzione Igiene e Sicurezza sui luoghi di lavoro, ritagliata sulla specifica normativa regionale in vigore, può essere di interesse anche per soggetti operanti in altre Regioni che hanno legiferato direttamente sul tema linee vita e sistemi anticaduta.

QUESITO:

L'intervento in oggetto riguarda l'ampliamento di un fabbricato esistente: per tale nuova porzione é necessario predisporre una linea vita sulla copertura. La domanda che Le pongo é la seguente: tale linea flessibile orizzontale (cosidetta linea vita) può essere installata dalle maestranze occupate nell'attività svolta all'interno della azienda? Specifico che l'attività svolta dall'azienda é del ramo meccanico e che le maestranze hanno le capacità e le attrezzature necessarie per l'esecuzione dell'intervento, in sicurezza.

RISPOSTA:

Fermo restando la verifica dei requisiti tecnico-professionali stabiliti dall’art. 90 comma 9 lett. a) del DLgs 81/08, è il produttore del dispositivo che indica quali siano le condizioni di montaggio, le modalità e gli eventuali  requisiti degli installatori non la norma tecnica.  In generale chiunque possa dimostrare competenze tecniche e professionali per garantirne il corretto montaggio può installare dispositivi anticaduta rilasciandone  una dichiarazione di conformità conforme a quanto richiesto dall' art 5 comma 4 lett. F) DPGR 75/R.

L'art 5 comma 4 lett. F) DPGR 75/R, stabilisce infatti che chi installa il dispositivo deve assumersi la responsabilità con una dichiarazione di conformità f. dichiarazione di conformità dell’installatore (allegato 4,), riguardante la corretta installazione di dispositivi di ancoraggio, linee di ancoraggio e/o ganci di sicurezza da tetto, che deve contenere almeno le seguenti informazioni:

a. installazione secondo le istruzioni fornite dal fabbricante; b. effettuazione dell’installazione secondo il progetto di cui alle lettere c) e d); c. fissaggio alla struttura di supporto secondo le modalità indicate dal progettista (es. numero di bulloni, materiali corretti, corretto posizionamento); d. messa in esercizio secondo le informazioni fornite dal fabbricante; e. documentazione fotografica dei particolari del fissaggio al supporto di fondo, qualora il fissaggio non risultasse più visibile dopo aver completato l'installazione.

Nel caso specifico, qualora possa essere garantita dall'azienda una competenza tecnica nel montaggio, può assumersi tale responsabilità redigendo una dichiarazione di conformità che la individua come responsabile del corretto montaggio.

Potrebbero interessarti anche:

Quali dispositivi anticaduta devono essere marcati CE?. Garanzia e durata minima delle linee vita. Collaudo statico dispositivi anticaduta, linee vita e parapetti (FAQ). F.to Redazione Tecnica ©

Tieniti sempre aggiornato anche tramite:

NEWSLETTER SETTIMANALE

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica