indagini geologiche
:: di

Sul tema cantiere e quesiti, proponiamo oggi il quesito sottoposto alla Regione Toscana – Settore sicurezza e salute sui luoghi di lavoro sul tema del corretto computo dei soggetti esecutori all'interno dei cantieri operanti per indagini geologiche:

QUESITO

Le operazioni di indagini geologiche, geotecniche con relativi sondaggi e scavi sono da ritenere un cantiere edile e pertanto la Stazione Appaltante deve far predisporre il Piano di sicurezza e Coordinamento (PSC) o sono da considerare forniture e servizi e quindi (la Stazione Appaltante) deve predisporre il DUVRI se ci sono interferenze tra operatori diversi (es. operatori manuali, tecnici professionisti, tecnici di enti controllo ARPAT)?.

https://www.cantierepro.com/shop/le-responsabilita-in-cantiere-per-la-giurisprudenza-il-cantiere-edile-le-figure-coinvolte-bonamassa

RISPOSTA

Fonte: Regione Toscana – Settore sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.

Se le indagini non sono parte integrante della realizzazione di una specifica opera (come per esempio una mappatura geologica preventiva) non rientrano nel campo di applicazione del titolo IV, non essendo ricompresa l’attività fra quelle elencate all’allegato X del D.Lgs. 81/2008.

SEI GIÀ REGISTRATO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI


SEI GIÀ REGISTRATO MA NON RICORDI LA PASSWORD?
RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


NON SEI REGISTRATO?
CREA IL TUO ACCOUNT

  • Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e ACCONSENTO al trattamento dei miei dati per finalità di marketing. Cliccando "REGISTRATI" dichiaro di aver letto ed accettato i Termini d'uso. LEGGI I TERMINI D'USO

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica