ef5d5e7b69d04ba44e8c9e0532dc1142

La particolarità e complessità di molti eventi e spettacoli temporanei sia come organizzazione sia come unicità dei luoghi rende necessario essere consapevoli dell’intera filiera di figure coinvolte aventi compiti diversi ma riconducibili comunque ad un unico obiettivo.

IL COMMITTENTE

Nulla cambia rispetto alla definizione “originaria” di committente data dal Testo Unico D.Lgs. 81/2008:

*committente privato “Il soggetto per conto del quale l’intera opera viene realizzata, indipendentemente da eventuali frazionamenti della sua realizzazione”

*committente pubblico “Il soggetto per conto del quale l’intera opera viene realizzata, indipendentemente da eventuali frazionamenti della sua realizzazione. Il soggetto titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dell’appalto”.

Con applicazione agli eventi e spettacoli temporanei, così come indicato dalla Circolare 35/2014 “Istruzioni operative tecnico-organizzative per l’allestimento e la gestione delle opere temporanee e delle attrezzature da impiegare nella produzione e realizzazione di spettacoli musicali, cinematografici, teatrali e di manifestazioni fieristiche, alla luce del Decreto Interministeriale 22 luglio 2014” il committente:

“È il soggetto che esercita concretamente i poteri decisionali e di spesa di cui è titolare, per conto del quale vengono realizzate le attività di montaggio e smontaggio di OT, compreso il loro allestimento e disallestimento con impianti audio, luci e scenotecnici, realizzate per spettacoli musicali, cinematografici e teatrali indipendentemente da eventuali frazionamenti della loro realizzazione.

Qualunque sia il tipo di organizzazione adottata per l’evento, il soggetto individuato quale committente è colui sul quale ricadono gli obblighi di cui agli articoli 90, 93, 99, 100 e 101 del d.lgs. n. 81 del 2008. Il committente ha la facoltà di avvalersi del responsabile dei lavori … il committente raccoglie e mette a disposizione, dei soggetti interessati (progettista, coordinatori, ecc.) le informazioni concernenti il sito di installazione dell’OT di cui all’Allegato I del

DI e le documentazioni e le certificazioni dell’opera temporanea da tenere a disposizione degli utilizzatori, organi di vigilanza, ecc.”.

IL COORDINATORE SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE (CSP)

Nelle more dei casi previsti dal D.Lgs. 81/2008 è il Professionista incaricato dal committente degli adempimenti di cui all’art. 91 del D.Lgs. 81/2008. (Qualora l’evento temporaneo in questione rientri tra le esclusioni di cui all’art. 1 comma 3 del Decreto Palchi, le interferenze fra le varie attività lavorative debbono essere gestite mediante il coordinamento e la cooperazione dei datori di lavoro di cui all’articolo 26 del d.lgs 81/08).

IL COORDINATORE SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE (CSE)

Nelle more dei casi previsti dal D.Lgs. 81/2008 è il Professionista incaricato dal committente degli adempimenti di cui all’art. 92 del D.Lgs. 81/2008. (Qualora l’evento temporaneo in questione rientri tra le esclusioni di cui all’art. 1 comma 3 del Decreto Palchi, le interferenze fra le varie attività lavorative debbono essere gestite mediante il coordinamento e la cooperazione dei datori di lavoro di cui all’articolo 26 del d.lgs 81/08).

LEGALE RAPPRESENTANTE DEL SITO

Soggetto che gode della disponibilità giuridica della location in cui sarà allestito l’evento temporaneo.

FABBRICANTE

Di elementi o componenti prodotti ad uso dell’allestimento o evento temporaneo.

FORNITORE

Soggetto che fornisce elementi e/o componenti per la realizzazione delle opere temporanee

IMPRESA AFIDATARIA

Impresa titolare del contratto di appalto con il committente che, nell’esecuzione dell’opera appaltata, può avvalersi di imprese subappaltatrici o di lavoratori autonomi. Il datore di lavoro è soggetto agli obblighi dell’art. 97 del d.lgs 81/08 ed in particalare verifica le condizioni di sicurezza dei lavori affidati e l’applicazione delle disposizioni e delle prescrizioni del piano di sicurezza e coordinamento.

IMPRESA ESECUTRICE

Impresa che esegue attività di montaggi o e smontaggio delle opere temporanee impegnando proprie risorse umane e materiali (art. 89 del d.lgs 81/08).

LAVORATORE AUTONOMO

Persona fisica la cui attività professionale contribuisce alla realizzazione delle opere temporanee

senza vincolo di subordinazione (art. 89 del d.lgs 81/08).

Potrebbero interessarti anche:

Decreto Palchi – formazione operatori addetti al montaggio e smontaggio.

Elenco normative legate al Decreto Palchi.

Decreto Palchi – rischi, operatività e DPI per le fasi di allestimento.

F.to Redazione Tecnica ©

      

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica