:: di

Uno dei temi più dolenti e delicati, quando si parla di appalti pubblici, è il c.d. divieto di subappalto. Il problema si è storicamente riproposto con costante frequenza, qualunque sia stato il “limite” massimo sui subappalti proposto dalle varie norme.

https://www.safetyfactory.it/2022/10/safety-factory-challenge-al-via-la-prima-edizione-del-concorso-nazionale-sul-tema-hse-e-hr/

In maniera – oseremo dire – “patologica”, molte imprese appaltatrici hanno cercato di “trovare” le più svariate escamotage per poter “aggirare” questi limiti, concedendo in subappalto ad altre imprese porzioni d’appalto (anche esageratamente) superiori al consentito. La problematica (ed il conseguente tentativo di elusione) è essenzialmente riconducibile a due ragioni:

NON SEI REGISTRATO
OPPURE
SEI REGISTRATO CON LEVEL FREE?
ACQUISTA IL TUO ACCOUNT LEVEL PRO



SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI

SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO MA NON RICORDI LA PASSWORD? RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


 

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica