:: di

Come indicato all'interno dell'art. 92, il CSE deve procedere alla segnalazione delle irregolarità in cantiere, qualora dovesse riscontrare criticità da parte delle imprese e dei lavoratori autonomi, dandone comunicazione al committente e proponendo a questi, a seconda della gravità delle inosservanze riscontrate:

  • la sospensione dei lavori (integralmente o limitatamente, a seconda delle conseguenze di rischio);
  • l’allontanamento dell’impresa (sino, eventualmente, al ripristino delle condizioni di legalità);
  • la risoluzione del contratto.

Quest’ultima, estrema ipotesi, rientra a pieno titolo nel potere (e nel dovere) giuridico del coordinatore.

segnala al committente o al responsabile dei lavori, previa contestazione scritta alle imprese e ai lavoratori autonomi interessati, le inosservanze alle disposizioni degli articoli 94, 95, 96 e 97, comma 1, e alle prescrizioni del piano di cui all’articolo 100, ove previsto, e propone la sospensione dei lavori, l’allontanamento delle imprese o dei lavoratori autonomi dal cantiere, o la risoluzione del contratto. Nel caso in cui il committente o il responsabile dei lavori non adotti alcun provvedimento in merito alla segnalazione, senza fornire idonea motivazione, il coordinatore per l’esecuzione dà comunicazione dell’inadempienza alla Azienda Unità Sanitaria Locale e alla Direzione Provinciale del Lavoro (oggi Ispettorati Territoriali del Lavoro, ndr) territorialmente competenti (art. 92 comma 1 lettera E).

Il punto di rottura si manifesta “nel caso in cui il committente o il responsabile dei lavori non adotti alcun provvedimento in merito alla segnalazione, senza fornire idonea motivazione”, poiché, in questo caso, il coordinatore sarà obbligato per legge (a rischio di risponderne penalmente) a segnalare l’inadempienza alla Azienda Unità Sanitaria Locale e all’Ispettorato del Lavoro, che adotteranno i dovuti provvedimenti.

segnalazione delle irregolarità in cantiere

Per capire quanto possa apparire “gravoso” questo disposto normativo, non bisogna dimenticare che il coordinatore per la sicurezza in fase esecutiva è un soggetto nominato (e retribuito) dal committente o dal responsabile dei lavori.

NON SEI REGISTRATO
OPPURE
SEI REGISTRATO CON LEVEL FREE?
ACQUISTA IL TUO ACCOUNT LEVEL PRO



SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI

SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO MA NON RICORDI LA PASSWORD? RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


 

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica