:: di

Quali sono gli adempimenti e gli obblighi che il D.Lgs. 81/2008 prevede in carico al CSE e come si è evoluta questa figura dall’entrata in vigore del D.Lgs. 494/96 ad oggi?. Viene analizzato con puntualità l’art. 92 “Obblighi del coordinatore per l’esecuzione dei lavori”.

CASSAZIONE

Terminato il commento all’inquadramento normativo, il documento si sofferma sulla traslazione giurisprudenziale che il CSE ha avuto passando da “VIGILANTES” all’ ”ALTA VIGILANZA”, analizzando le seguenti sentenze della Corte di Cassazione (Penale – Sezione IV):

  • 38002/2008 “Sull’obbligo di sospendere i lavori”;
  • 17576/2010 “Sull’obbligo di sospendere i lavori”;
  • 18149/2010 “Sulla vigilanza ‘alta’ e sulla presenza fisica del Coordinatore”;
  • 13236/2010 “Sull’obbligo di aggiornamento del PSC”;
  • 115/2011 “Sulla posizione di garanzia e sui doveri del Coordinatore”;
  • 12703/2011 – “Sugli obblighi del Coordinatore e sull’aggiornamento del PSC”.

IMPRESA AFFIDATARIA

L’analisi passa poi al tema dell’Impresa Affidataria, anche “pura”, la cui definizione e adempimenti lasciano spesso un grosso punto interrogativo nei Professionisti. L’Impresa Affidataria “pura” come indicato dall’Ing. De Filippo:

• può avere un’iscrizione alla CCIAA non coerente con l’opera.

• Non partecipa con proprio personale alla realizzazione dell’opera.

• Non partecipa con macchine, attrezzature e apprestamenti alla realizzazione dell’opera.

• Coordina le attività di cantiere sotto l’aspetto organizzativo, del controllo e della cooperazione tra le imprese.  

Il documento è disponibile nell’area download dell’articolo.

Fonte: Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati di Siena.

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica