:: di

Analizziamo la sentenza n. 57974/2017 Sezione IV Cassazione dove vengono chiariti nuovamente gli aspetti di alta vigilanza e di come il CSE può eseguire integrazioni al PSC considerate corrette da un punto di vista normativo e giurisprudenziale; il verbale di coordinamento è un documento utile all'intergrazione delle procedure indicate nel PSC originario?.

verbale di coordinamento - IL FATTO

Nel corso di un intervento di pulizia di una persiana con idropulitrice all’interno di un cavedio, durante i lavori in un cantiere ove erano presenti più soggetti esecutori, si generava la caduta di materiale (trapano miscelatore) movimentato tramite un montacarichi installato su un ponteggio posizionato proprio all’interno dello stesso cavedio. Il trapano andava a colpire sulla testa uno dei lavoratori posti a terra che stavano operando al fine di pulire la persiana, provocando lesioni.

Sono stati condannati per lesioni personali colpose dal Tribunale di Genova così come confermato dalla Corte d’Appello di Genova:

  • datore di lavoro dell’impresa di cui era dipendente l’operaio che ha riportato le lesioni;
  • datore di lavoro dell’impresa responsabile della movimentazione del materiale caduto;
  • il coordinatore sicurezza in fase di esecuzione CSE.

https://youtu.be/Nuxa001JsZE

Al datore di lavoro del lavoratore infortunato e al datore di lavoro dell’altra impresa è stato contestata la mancanza di previsione di misure per la mitigazione del rischio inerente attività svolte al di sotto di carichi sospesi.

Al coordinatore sicurezza CSE di non aver svolto i compiti di cui all’art. 92 del D.Lgs. 81/2008 soprattutto in merito ad una mancata valutazione dei rischi interferenziali tra imprese che svolgono lavorazioni diverse all’interno del medesimo spazio e l’accesso/utilizzo di quest’ultimo con specifiche procedure (nel caso di specie il cavedio).

https://www.cantierepro.com/shop/e-realmente-un-lavoratore-autonomo-raccolta-faq-de-filippo

LA POSIZIONE DEL CSE

La Corte d’Appello ha ritenuto i tre imputati corresponsabili dell’accaduto; il CSE non avrebbe aggiornato il PSC (Piano di Sicurezza e Coordinamento) dal verbale di coordinamento, senza quindi integrarlo con l’analisi dei rischi e relative misure di coordinamento e mitigazione rispetto ad una lavorazione (il lavaggio delle persiane) che era eseguita da tempo all’interno del cantiere.

LA POSIZIONE DEI DdL

Al datore di lavoro dell’operaio infortunato veniva imputata la mancata vigilanza sull’utilizzo dei DPI specifici quali l’elmetto dal cantiere da parte dei propri lavoratori e prima ancora di questo la mancata consegna di questi ultimi, che però erano presenti in cantiere.

https://www.cantierepro.com/shop/superbonus-ecobonus-sismabonus-costi-sicurezza-cantiere

Al datore di lavoro responsabile, tramite i propri dipendenti, della corretta movimentazione dei materiali con l’utilizzo del montacarichi, veniva imputata la violazione dell’art. 71 del D.Lgs. 81/2008 vista la mancanza di attuazione di misure tali da poter impedire lo stazionamento di persone al di sotto di carichi sospesi.

RICORSO DdL

Il datore di lavoro, ricorre in Cassazione con le seguenti motivazioni:

con riferimento anche agli artt. 17 lett. A in relazione all’art. 28 e dell’art. 71 comma 6 del D.Lgs. 81/2008 contesta la posizione di garanzia affidatagli anche nel merito dell’operaio che non ha assicurato correttamente il carico del materiale prima del tiro in alto dello stesso (il lavoratore infortunato dipendeva dalla propria Impresa, mentre l’operaio che non ha verificato la tenuta del carico spostato con il montacarichi in realtà era un lavoratore autonomo). Il comportamento dei due soggetti (il proprio dipendente infortunato ed il richiamato lavoratore autonomo) è da intendersi abnorme “e avente valore interruttivo del nesso di causalità

RICORSO CSE

Il ricorso del coordinatore sicurezza CSE si basa innanzitutto sul richiamare il ruolo di:

https://youtu.be/FYwi8fXBfr4

SEI GIÀ REGISTRATO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI


SEI GIÀ REGISTRATO MA NON RICORDI LA PASSWORD?
RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


NON SEI REGISTRATO?
CREA IL TUO ACCOUNT

  • Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e ACCONSENTO al trattamento dei miei dati per finalità di marketing. Cliccando "REGISTRATI" dichiaro di aver letto ed accettato i Termini d'uso. LEGGI I TERMINI D'USO

    ©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
    F.to Redazione Tecnica