:: di

Il Direttore dei Lavori e la sicurezza del cantiere sono al centro della sentenza n. 49900/2019 (sez. IV della Cassazione) in cui gli Ermellini faranno molto discutere i Professionisti.

IL FATTO

La Corte di appello di Milano ha confermato la sentenza di primo grago in dui il Direttore dei Lavori che era stato condannato a seguito dell’infortunio mortale in cantiere di un lavoratore seppellito dalla frana di un fronte di scavo. Il DL veniva riconosciuto anche come “responsabile di fatto ai fini anti-infortunistici”, con colpa consistita:

  • nella mancata nomina del Coordinatore Sicurezza;
  • nella mancata verifica dell’ITP delle imprese esecutrici;
  • assenza POS imprese esecutrici.

RICORSO DEL DIRETTORE DEI LAVORI

Il Direttore dei Lavori propone ricorso in Cassazione adducendo le seguenti motivazioni:

https://youtu.be/5NikEq5xAbg

NON SEI REGISTRATO
OPPURE
SEI REGISTRATO CON LEVEL FREE?
ACQUISTA IL TUO ACCOUNT LEVEL PRO



SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI

SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO MA NON RICORDI LA PASSWORD? RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


 

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica