:: di

I cantieri post sisma rappresentano una sfida per la progettazione di una corretta sicurezza delle lavorazioni; le condizioni ambientali, lo status delle strutture e la difficoltà di interventi in quota sono solo alcune delle sfide con cui gli addetti ai lavori dovranno confrontarsi.

SICUREZZA DI UN CANTIERE POST SISMA

Numerosi sono gli approfondimenti dedicati dalla nostra piattaforma al tema dei cantieri post-sisma; dal funzionamento di una scheda AEDES ai lavori in quota su edifici colpiti da sisma, passando per le procedure di messa in sicurezza, abbiamo introdotto il lettore a questo tema molto complicato.

RACCOMANDAZIONI INAIL

Su questo filone interviene anche la Direzione regionale dell’Inail-Marche con la raccolta CANTIERI POST-SISMA: raccomandazioni di salute e sicurezza.

Le raccomandazioni rappresentano un focus sulle attività lavorative nei cantieri conseguiti al sisma, con l’obiettivo di aumentare l’attenzione sugli aspetti di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, già alta nei cantieri in genere, ma che deve essere ancora più alta a causa della precarietà degli immobili e del particolare tessuto urbano e suburbano dei pregevoli centri storici di tante cittadine danneggiate pesantemente dal sisma.

Il documento è suddiviso in sei capitoli principali che analizzano i seguenti argomenti:

  • aspetti generali;
  • lavori geologici;
  • scavi e movimento terra;
  • demolizioni;
  • consolidamenti;
  • adeguamento sismico.

Il documento è disponibile nell’area download dell’articolo.

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica