:: di

Il calcolo e la congruità degli oneri sicurezza aziendali deve rispondere all’impegno dell’Operatore Economico relativamente all’opera per cui lo stesso ha presentato/presenta l’offerta; detti Oneri dovranno essere verificati in base alla congruità rispetto appunto al lavoro da affrontare, nell’ambito del procedimento di verifica dell’anomalia ai sensi dell’art 87 del D.lgs. 163/2006. Tale verifica spetta alla Stazione Appaltante RUP.

Segnaliamo ai lettori il documento “VERIFICA DI CONGRUITA’ DEGLI ONERI AZIENDALI DELLA SICUREZZA NEI CONTRATTI DI LAVORI PUBBLICI: PRIME INDICAZIONI OPERATIVE” pubblicato da ISTITUTO PER L’INNOVAZIONE E TRASPARENZA DEGLI APPALTI E LA COMPATIBILITA’ AMBIENTALE – CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME, relativamente al metodo di valutazione e verifica di congruità nell’ambito del procedimento di verifica dell’anomalia dell’offerta – determinazione del parametro convenzionale di verifica:

nell’ambito di un procedimento di verifica dell’offerta anomala la stazione appaltante/il Rup ha l’onere di valutare la congruità dell’importo indicato dal miglior offerente rispetto all’entità ed alle caratteristiche del lavoro. La verifica di congruità degli oneri della sicurezza viene svolta tramite la formula di seguito riportata. Tale formula consente la determinazione di un parametro convenzionalmente stabilito di incidenza degli oneri aziendali rispetto alle spese generali presunte dell’operatore economico. La valutazione di congruità avviene pertanto tramite il confronto di tale parametro con l’importo della sicurezza indicato

Il documento è disponibile nell’area download dell’articolo.

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica