Calcolo distanza linee elettriche
:: di

Quali parametri prendere in considerazione per il calcolo distanza linee elettriche aeree?. Per analizzare correttamente i lavori in prossimità di linee elettriche aeree occorre in premessa sottolineare se le condizioni di partenza riconducono a:

  1. cantiere (così come previsto dal T.U. D.Lgs. 81/2008 – titolo IV);
  2. ambienti di lavoro diversi dal cantiere (così come previsto dal T.U. D.Lgs. 81/2008 – art. 26).

Nel caso in cui l’operatività non ricada all’interno degli obblighi di redazione del PSC, è il Datore di Lavoro/Committente che procede a:

  • opportune verifiche di idoneità;
  • informazione inerente rischio specifico;
  • coordinamento e cooperazione;
  • valutazione dei rischi da interferenze (DUVRI).

https://youtu.be/LQ9e1gBcN-Q

CRONOLOGIA NORMATIVA

Lo sviluppo della legislazione in vigore rispetto a tale rischio è rimasto inalterato per decenni, a partire dal DPR 164/1956 che poneva il limite di mt. 5 per opere da eseguirsi su linee elettriche, salvo realizzazione di specifica protezione da installarsi previa segnalazione all’esercente.

Il T.U. 81/2008 ha sviluppato in dettaglio questo limite posto dal DPR 164/1956 (abrogato):

 

SEI GIÀ REGISTRATO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI


SEI GIÀ REGISTRATO MA NON RICORDI LA PASSWORD?
RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


NON SEI REGISTRATO?
CREA IL TUO ACCOUNT

  • Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e ACCONSENTO al trattamento dei miei dati per finalità di marketing. Cliccando "REGISTRATI" dichiaro di aver letto ed accettato i Termini d'uso. LEGGI I TERMINI D'USO

     

    ©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
    F.to Redazione Tecnica