:: di

Il ricorso avverso una sentenza della Corte di Appello di Trento da parte di un coordinatore sicurezza, consente alla Cassazione, sul tema dell'aggiornamento del PSC, di chiarire obblighi e compiti di questa figura durante le fasi di esecuzione dell’opera. Quali sono dunque gli oneri gravanti sul CSE, previsti dalla normativa, derivanti dalla giurisprudenza ed eventualmente interferenti rispetto ad altre figure del cantiere e relative posizioni di garanzia? Analizziamo la sentenza n. 45862/2017 Cassazione Sezione IV.

IL FATTO

Durante l’intervento nella copertura del condominio, inerente la tinteggiatura su parti esterne del vano ascensore, avveniva l’infortunio di un lavoratore che stava transitando su lucernari posti nel piano di calpestio, generando una caduta da circa 5,00 mt.

Al fine di agevolare il transito dell’operatore, il datore di lavoro aveva posto a disposizione dello stesso una tavola in legno, che però non poteva essere considerata come apprestamento di sicurezza e da cui si era generata la perdita di equilibrio del lavoratore, causata anche dall’attrezzatura che stava trasportando per le opere di pittura.

AGGIORNAMENTO PSC - MOTIVI DELLA CONDANNA

NON SEI REGISTRATO
OPPURE
SEI REGISTRATO CON LEVEL FREE?
ACQUISTA IL TUO ACCOUNT LEVEL PRO



SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI

SEI GIÀ REGISTRATO CON LEVEL PRO MA NON RICORDI LA PASSWORD? RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


 

©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
F.to Redazione Tecnica