:: di

La scala retrattile può essere considerata un dispositivo di accesso di tipo interno ad impiego semplice, che caratterizza molti degli edifici esistenti dove le altezze dell’accesso non superino i 350 cm.

Quali sono le caratteristiche tecniche di una scala retrattile?

Partiamo dalla struttura stessa che può essere a:

  • pioli;
  • gradini

La parte portante caratterizzata da elementi in acciaio pieghevoli con molle di richiamo ed un inclinazione che varia tra i 60° e gli 80° per la scala retrattile a pioli, così come previsto dalla UNI EN 14975 ed un’inclinazione di 15°-60° per scala retrattile a gradini (UNI EN 14975).

https://www.cantierepro.com/shop/lavoro-nero-in-cantiere-rischi-conseguenze-coordinatore-sicurezza-ebook-de-filippo

Quest’ultima è riconosciuta da ISPESL come percorso di lavoro soprattutto impiegato per garantire l’accessibilità dei vani ascensore per le manutenzioni; entrambe possono essere utilizzate come percorso di accesso interno verso la copertura; la scala retrattile a pioli deve essere utilizzata in ultima istanza dove la struttura non consenta di prevedere l’utilizzo di una scala di tipo tradizionale o di una scala retrattile a gradini.

SEI GIÀ REGISTRATO?
ENTRA CON LE TUE CREDENZIALI


SEI GIÀ REGISTRATO MA NON RICORDI LA PASSWORD?
RECUPERA PASSWORD

Please enter your email address.
Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.


NON SEI REGISTRATO?
CREA IL TUO ACCOUNT

  • Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e ACCONSENTO al trattamento dei miei dati per finalità di marketing. Cliccando "REGISTRATI" dichiaro di aver letto ed accettato i Termini d'uso. LEGGI I TERMINI D'USO

    ©CANTIEREPRO.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI. RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE
    F.to Redazione Tecnica