ADDETTI AI LAVORI > R.S.P.P.

Interpello Ministero del Lavoro – Codici Ateco e formazione RSPP.

08 August 17

La Commissione per gli interpelli del Ministero del Lavoro si esprime sul quesito formalizzato dalla Federazione Anie in merito all’applicazione dell’Accordo Stato-Regioni del 26.01.2006 (si ricorda che è in vigore il nuovo Accordo Stato-Regioni-ndr) per la nuova classificazione delle attività economiche (Ateco 2007) richiedendo il macro settore di riferimento indicato dall’Accordo in parola per un’Azienda che nel 2006 era identificata nella sezione DK (codici Ateco 2002) rientrando attualmente nella sezione C dei codici Ateco 2007.

La commissione in risposta all’interpello premette che “ai sensi dell’art. 32 comma 2 del D.Lgs. 81/2008 prevede che…Per lo svolgimento della funzione di responsabile del servizio di prevenzione e protezione, oltre ai requisiti di cui al precedente periodo, è necessario possedere un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento a specifici corsi di formazione in materia di prevenzione e protezione…. I corsi di cui ai periodi precedenti devono rispettare in ogni caso quanto previsto dall’Accordo sancito il 26 gennaio 2006 in sede di conferenza permanente per i rapporti tra lo stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006 e s.m.i.”.

Il richiamato accordo prevede i percorsi formativi per RSPP e ASPP con tre moduli di cui il “B” si specializzazione dedicato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative la cui durata varia a seconda del macro settore di riferimento (i macro settori richiamati sono stati costituiti come gruppi di rischi analoghi dei vari comparti in base alla classificazione dei settori Ateco 2002).

Dal 01 gennaio 2008 l’Istat ha predisposto una nuova classificazione delle attività economiche (Ateco 2007) in sostituzione di quella precedente (Ateco 2002); facendo sì che ai fini della formazione di RSPP e ASPP sia necessaria la verifica tra la versione codici Ateco 2007 ed Ateco 2002 (tale verifica può essere eseguita tramite il sito istat e disponibile in formato pdf nell’area download dell’articolo).

La Commissione interpelli del Ministero del Lavoro chiarisce quindi che un’azienda individuata da un determinato codice ateco 2007 dovrà verificare la tavola di raccordo richiamata sopra al fine di valutare correttamente il macrosettore di riferimento ai fini della determinazione del Modulo B dell’Accordo in parola.

Il testo completo dell’Interpello è disponibile nel download all’interno dell’articolo.

Potrebbero interessarti anche:

Avvalimento nelle gare di progettazione - la nuova Direttiva Europea 2014/24/UE.

Avvalimento negli appalti pubblici - nuove indicazioni dalla Direttiva 2014/24/UE.

Distacco dei Lavoratori – approfondimento.

 

F.to Redazione Tecnica

©RIPRODUZIONE VIETATA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE

 

Tieniti sempre aggiornato anche tramite:

NEWSLETTER SETTIMANALE

STAMPA ARTICOLO

ARGOMENTI: MINISTERO DEL LAVORO 81 RSPP AZIENDA ATECO