ADDETTI AI LAVORI > GIURISPRUDENZA

INTERPELLO: Impianto elettrico di cantiere ed impresa installatrice

02 May 11

La realizzazione dell'impianto elettrico di cantiere è un tema affrontato all'interno della specifica sezione RISCHI->IMPIANTO ELETTRICO ED AFFINI ; in alcuni casi l'intervento, spesso per un brevissimo lasso temporale, di un soggetto installatore può trarre in inganno relativamente al conteggio di questa realtà nel caso che sia riconosciuta come impresa.

QUESITO: "L'impresa che installa l'impianto elettrico temporaneo di cantiere è considerata dal Committente come IMPRESA ai sensi dell'art. 90 comma 3?".

RISPOSTA: L'art.89 comma 1 i-bis D.Lgs. 81/2008 definisce l'impresa esecutrice come l'impresa che esegue un'opera o parte di essa impegnando proprie risorse umane e materiali.

L'impianto elettrico di cantiere i configura come una parte di opera per l'esecuzione della quale l'impresa installatrice impegna risorse umane e materiali.

In conclusione se l'impresa installatrice ha dipendenti o equiparati ai sensi dell'art. 2 D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. è classificabile come impresa esecutrice.

 

Potrebbero interessarti anche:

SPETTACOLI ED EVENTI TEMPORANEI - IMPIANTO ELETTRICO

I CONTROLLI SULL'IMPIANTO ELETTRICO DI CANTIERE

ADEMPIMENTI PER IMPIANTO ELETTRICO DI CANTIERE

 

F.to Redazione Tecnica

©RIPRODUZIONE VIETATA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE

 

Tieniti sempre aggiornato anche tramite:

NEWSLETTER SETTIMANALE

(fonte Regione Toscana – Settore Prevenzione Igiene e Sicurezza sui luoghi di lavoro 25.02.2011)

STAMPA ARTICOLO

ARGOMENTI: COMMITTENTE INTERPELLO REGIONE TOSCANA IMPIANTO ELETTRICO CANTIERE