CANTIERE > ATTREZZATURE VARIE

Gruppo elettrogeno – tipologie.

29 August 17

Il gruppo elettrogeno può essere un’attrezzatura utile in tutti quei casi dove è necessario allestire un cantiere che presenti problematiche di allaccio temporaneo alla rete elettrica o in un cantiere per evento temporaneo.

La potenza prodotta dal gruppo elettrogeno è direttamente proporzionale alle sue dimensioni e quindi alla possibilità di essere movimentato in modo più o meno agevole.

Il gruppo elettrogeno trasportabile può produrre potenze “limitate” fino al massimo di 6kvA con produzione di energia elettrica monofase (230V - 2 kvA) o trifase (230/400V - 6 kvA); adatto quindi per utilizzi “spot” su specifiche lavorazioni che richiedono uno sviluppo temporale limitato.

Il gruppo elettrogeno carrellato garantisce potenze elettriche ben superiori (230/400V – 10/300 kvA) e quindi di un ingombro rilevante rispetto al gruppo elettrogeno trasportabile; dotato di gancio traino deve essere installato in condizioni di sicurezza, su piano di lavoro stabile (visto il peso) e non inclinato. Ne viene programmato l’utilizzo quando lo stesso sia necessario per il medio periodo all’interno di un cantiere o anche in condizioni di emergenza.

L’ultimo gruppo elettrogeno in analisi è quello fisso che raggiunge le maggiori potenze di produzione energia elettrica (>1000 kvA), posizionato all’interno di strutture fisse o veri e propri container attrezzati, è raramente utilizzato all’interno del cantiere trovando il suo utilizzo principale per eventi temporanei o la sicurezza di alimentazione elettrica per le strutture, in caso di emergenza e distacco dell’energia elettrica sulla rete.

La protezione contro i contatti indiretti è garantita dalla separazione elettrica e dall’interruzione automatica; per le caratteristiche di dettaglio rimandiamo all’approfondimento Gruppo elettrogeno trasportabile nei cantieri - riduzione rischio elettrico.

 

Potrebbero interessarti anche:

Norma CEI di riferimento per distanza da reti elettriche.

Macchine da cantiere - BETONIERA A BICCHIERE.

Macchina tranciaferri - piegaferri, caratteristiche ed operatività.

 

F.to Redazione Tecnica

©RIPRODUZIONE VIETATA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA REDAZIONE

 

Tieniti sempre aggiornato anche tramite:

NEWSLETTER SETTIMANALE

 

STAMPA ARTICOLO

ARGOMENTI: GRUPPO ELETTROGENO IMPIANTO ELETTRICO DATORE DI LAVORO RSPP